Disciplina sportiva Esami integrativi
Arbitro Handball Visita Oculistica (VISUS 14/10 complessivi con almeno 6/10 occhio con Minor Visus – Ammessa correzione lenti a contatto)
Attività Subacquee Esame Otorinolaringoiatrico
Biathlon (Norme Tutela Sanitaria Attività Sportiva FISI – Art. 16) Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
Full Contact (Pugilato) – Donne
  1. Esame Neurologico
  2. Esame Oculistico con Videat Fundus Oculi
  3. Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
  4. E.E.G. nel corso della prima visita ed in occasione delle visite di cui al punto D) delle note esplicative
  5. Accertamento cromosomico sesso (prima visita)
  6. Ecografia Mammaria
  7. Esame Mammografico
  8. Visita Senologica
Full Contact (Pugilato) – Uomini
  1. Esame Neurologico
  2. Esame Oculistico con Videat Fundus Oculi
  3. Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
  4. E.E.G. nel corso della prima visita ed in occasione delle visite di cui al punto d) delle note esplicative
Kich Boxing (Pugilato) – Donne
  1. Esame Neurologico
  2. Esame Oculistico con Videat Fundus Oculi
  3. Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
  4. E.E.G. nel corso della prima visita ed in occasione delle visite di cui al punto d) delle note esplicative
  5. Accertamento cromosomico sesso (prima visita)
  6. Ecografia Mammaria
  7. Esame Mammografico
  8. Visita Senologica
Low Kich (Pugilato) – Uomini
  1. Esame Neurologico
  2. Esame Oculistico con Videat Fundus Oculi
  3. Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
  4. E.E.G. nel corso della prima visita ed in occasione delle visite di cui al punto d) delle note esplicative
Muay Thai (Pugilato) – Uomini
  1. Esame Neurologico
  2. Esame Oculistico con Videat Fundus Oculi
  3. Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
  4. E.E.G. nel corso della prima visita ed in occasione delle visite di cui al punto d) delle note esplicative
Paracadutismo
  1. Esame Neurologico
  2. Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
  3. E.E.G. nel corso della prima visita
Pugilato – Donne
  1. Esame Neurologico
  2. Esame Oculistico con Videat Fundus Oculi*
  3. Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
  4. E.E.G. nel corso della prima visita ed in occasione delle visite di cui al punto d) delle note esplicative
  5. Accertamento cromosomico sesso (prima visita)
  6. Ecografia Mammaria
  7. Esame Mammografico
  8. Visita Senologica

* Art. 9 Regolamento Sanitario della F.P.I.: “… della acuità visiva i cui limiti sono di 8/10 complessivi con almeno 4/10 per occhio. In deroga è ammessa la correzione con lenti a contatto morbide con un visus naturale non inferiore a 1/10 per occhio. In questo caso il certificato medico di idoneità deve riportare la dicitura “Obbligo dell’uso delle lenti a contatto morbide”. In particolare per la patologia retinica l’idoneità dovrà essere valutata di volta in volta da consulente oculista della F.P.I. in collaborazione con la Commissione Medica Nazionale della
F.P.I. …”.

Pugilato – Uomini
  1. Esame Neurologico
  2. Esame Oculistico con Videat Fundus Oculi*
  3. Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
  4. E.E.G. nel corso della prima visita ed in occasione delle visite di cui al punto d) delle note esplicative

* Art. 9 Regolamento Sanitario della F.P.I.: “… della acuità visiva i cui limiti sono di 8/10 complessivi con almeno 4/10 per occhio. In deroga è ammessa la correzione con lenti a contatto morbide con un visus naturale non inferiore a 1/10 per occhio. In questo caso il certificato medico di idoneità deve riportare la dicitura “Obbligo dell’uso delle lenti a contatto morbide”. In particolare per la patologia retinica l’idoneità dovrà essere valutata di volta in volta da consulente oculista della F.P.I. in collaborazione con la Commissione Medica Nazionale della
F.P.I. …”.

Salvamento – Assistente Bagnanti Esame Oculistico
Savate (Pugilato)
  1. Esame Neurologico
  2. Esame Oculistico con Videat Fundus Oculi*
  3. Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
  4. E.E.G. nel corso della prima visita ed in occasione delle visite di cui al punto d) delle note esplicative
Sport Invernali – Bob (Norme Tutela Sanitaria Attività Sportiva FISI – Art. 16)
  1. Esame Neurologico
  2. E.E.G. nel corso della prima visita
SCI ALPINO ATTIVITÀ INTERNAZIONALE: Tutte le Specialità (Norme Tutela Sanitaria Attività Sportiva FISI – Art. 16)
  1. Esame Neurologico
  2. E.E.G. nel corso della prima visita
SCI ALPINO ATTIVITÀ NAZIONALE E REGIONALE: Discesa libera – Sci di velocità – Salto e Combinata nordica (Norme Tutela Sanitaria Attività Sportiva FISI – Art. 16) Esame Neurologico
Sport Invernali – Skeleton (Norme Tutela Sanitaria Attività Sportiva FISI – Art. 16)
  1. Esame Neurologico
  2. E.E.G. nel corso della prima visita
Sport Invernali – Slittino (pista artificiale)(Norme Tutela Sanitaria Attività Sportiva FISI – Art. 16)
  1. Esame Neurologico
  2. E.E.G. nel corso della prima visita
Tuffi
  1. Esame Neurologico
  2. Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
  3. E.E.G. nel corso della prima visita
Volo da Diporto e Sportivo – VOLO LIBERO (Ultraleggeri, Deltaplano, Parapendio) (Validità idoneità biennale – DPR 207 del 28 Aprile 1993). Istruttori che hanno superato i 40 anni: Validità idoneità annuale (DPR 207 del 28 Aprile 1993)
  1. Esame Campo Visivo
  2. Esame Oculistico*
  3. Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
  4. Prove Vestibolari

* Visus non inferiore a 5/10 per ciascun occhio (anche con uso di lenti correttive). In caso di uso di lenti correttive, il certificato dovrà farne menzione e l’uso delle lenti durante il volo si intenderà OBBLIGATORIO.

Wushu Kung Fu – Sanshou (Pugilato)
  1. Esame Neurologico
  2. Esame Oculistico con Videat Fundus Oculi*
  3. Esame Otorinolaringoiatrico con Audiometria
  4. E.E.G. nel corso della prima visita ed in occasione delle visite di cui al punto d) delle note esplicative

Note esplicative

  1. Ogni pugile che abbia subito un “KO” per colpi al capo o che abbia comunque subito una sconfitta prima del limite (KOT, abbandono, getto dell’asciugamano) deve sospendere l’attività pugilistica, anche di allenamento, per un periodo minimo di 30 giorni. Il periodo di riposo inizierà automaticamente dal giorno del combattimento. Dopo il periodo di riposo il pugile non può riprendere in alcun modo l’attività agonistica se non dopo essersi sottoposto a visita di controllo. Obbligatoriamente tra la data della visita medica di controllo e quella del combattimento, deve intercorrere un periodo di quindici giorni, necessario per l’idoneo allenamento. Ogni pugile che subisce due KO consecutivi deve osservare a decorrere dall’ultimo, un periodo di riposo di tre mesi, dopo il quale deve sottoporsi a visita di controllo
  2. Ogni atleta che subisce un trauma cranico deve sospendere l’attività sportiva praticata e sottoporsi a visita di controllo prima di riprenderla.
  3. Per tutte le altre norme pertinenti ma non contemplate nel presente allegato, si fa riferimento ai regolamenti sanitari delle federazioni sportive nazionali e internazionali
  4. Per gli sport non compresi nell’elenco si seguono le norme relative allo sport più simile (es. Paracadutismo = Tuffi)